Circoli Viziosi | conosciamo i primi artisti #overtherainbow del 3 Ottobre

i tre viziosi 2Conosciamo i giovani artisti della serata di apertura de i #Circoli #Viziosi

 

WhatsApp Image 2018-09-24 at 14.10.19Dylan Selina ha 27 anni ed è alla sua terza esibizione live napoletana.
Lui si è formato a Londra, è uno ‘stand-up comedian’ riemigrato in Italia dopo il Brexit.
Lo stand-up comedian, ovvero un comico che cerca di far ridere stando in piedi e provando a farci riflettere su momenti o sensazioni che sfuggono alla debole presa della nostra attenzione durante il giorno.

Al Rainbow Center Napoli , per gli spettatori de i #Circoli  #Viziosi eseguirà il suo monologo “Cose viste all’alba”.

Il suo è uno stile che in apparenza è oscuro, aggressivo, a volte esasperante ma se si riesce ad andare oltre l’apparenza delle forme si possono scoprire vari tipi di comicità (umorismo di  osservazione, lamentele, black humour, insult comedy, abstract comedy, blues comedy…) espressi fino allo stremo, cercando di unirci nella nostra condizione e anche di colpire il pubblico col nudo pugno delle parole.


WhatsApp Image 2018-09-26 at 16.01.38

Egidio Davide Salzano, classe novantadue è un operaio e autore partenopeo. Dopo aver collaborato in alcuni progetti quali LoScarto e Bludimetilene, si presenta in solo (voce e chitarra elettrica a dodici corde) per proporre alcuni brani inediti e alcuni  nuovi arrangiamenti di artisti che lo hanno influenzato.

Egidio parla di se e di alcuni luoghi della sua terra – i comuni a Nord di Napoli e che sono diventati la città metropolitana di Napoli – cercando sempre di mettere voce in capitolo solo quando è cosciente di ciò che dice o quantomeno dopo averlo vissuto


WhatsApp Image 2018-09-24 at 14.10.19

 White Burley Bacco , Cresciuto a pane e rock and roll, sin dalla tenera età di 8 anni, Stefano ( suo nome reale) , scopre il rock grazie all’influenza del fratello e dello zio 68ttino.

Assorbita la lezione dei vari grandi come i Beatles, i Queen, gli Aerosmith, e i Led Zeppelin prende la chitarra in mano e a poco alla volta nasce il suo bisogno di blues e di un groove funky che è alla base della sua idea di musica.

La folgorazione finale arriva con la scoperta dei White Stripes e dei Qotsa che saranno i suoi pilastri creativi, i presupposti ci sono tutti e adesso sta a White Burley far vedere di cosa sarà capace.

Se ti hanno incuriosito puoi partecipare all’evento  Tra Musica e Stand-Up Comedy il giorno 3 ottobre 2018 – se vuoi maggiori info clicca qui

Vuoi partecipare alla Programmazione Partecipata dei Circoli Viziosi proponendoti o proponendo qualcuno o qualcuna? Clicca Qui

Copertina FB paginaCircoli viziosi 20181003

Lascia un commento